Rapanelli-Godzilla ed erba cipollina nella pioggia

Non vi abbiamo ancora parlato dei superpoteri dei rapanelli. Forse è stata la nostra inesperienza che ce li ha fatti seminare bombardando a grappolo mezzo metro di terra, o forse è stato grazie alla pioggia di qualche giorno fa.
Sta di fatto che quando siamo passati a dare un'occhiata dopo qualche giorno dalla semina abbiamo trovato i primi rapanelli.
Solo i rapanelli.
Nessuna traccia delle carote nere o del prezzemolo, probabilmente se li sono mangiati i Rapanelli-Godzilla quando erano ancora sotto terra.
Con il terreno ancora umido di pioggia, i primi germogli se ne stavano lì, indifferenti come un gatto su un divano.

germogli rapanelli nella pioggia

Eccoli nella seconda prosa, dietro a qualche stelo di erba cipollina:

germogli rapanelli dietro erba cipollina

Già che c'eravamo, abbiamo scattato qualche foto alle infiorescenze dell'erba cipollina, che tra poco daranno un bel tocco di viola al Gigolorto.
Il cielo ancora nuvoloso, perfetto per esaltare i colori brillanti, era come quello dei pomeriggi inglesi, prima di uscire la sera a bere qualche pinta in un pub: un bicchiere di vino rosso alla finestra, guardando nella pioggia fine gli scoiattoli che si arrampicavano sugli alberi ai bordi del giardino.

erba cipollina fiorita